Comunicato degli 11 rivoluzionari turchi arrestati in Grecia (ora liberi) in sostegno ad Alfredo Cospito

SALUTIAMO LA RESISTENZA DI ALFREDO COSPITO

Alfredo Cospito è in sciopero della fame a tempo indeterminato dal 20 ottobre 2022 per protestare e chiedere un cambiamento delle dure condizioni carcerarie in cui è detenuto in Italia.

Alfredo Cospito chiede l’abrogazione della Legge 41-bis che regolamenta le dure condizioni di detenzione e l’abolizione del trattamento ostativo.

Noi, come 11 rivoluzionari turchi prigionieri nelle carceri della Grecia, sosteniamo Alfredo Cospito sicuri che vinceremo resistendo.

La nostra resistenza ci unisce.

La nostra resistenza è il fondamento dell’internazionalismo.

La nostra resistenza rafforza l’unità dei nostri popoli.

La base dell’unità della lotta dei popoli è la resistenza e la lotta.

In Italia, Grecia, Turchia, Palestina, America Latina… resistiamo in tutto il mondo. Stiamo intensificando la lotta. Dal 7 ottobre 2022 siamo in sciopero della fame a tempo indeterminato contro la nostra detenzione nelle carceri greche per un totale di 333 anni a causa di un processo ingiusto, con la richiesta di un processo equo per porre fine a questa illegalità.

Porteremo alla vittoria la nostra lotta contro l’imperialismo e il fascismo.

Sosteniamo e salutiamo la resistenza di Alfredo Cospito e diciamo che marceremo insieme verso la vittoria.

06.01.2023

11 prigionieri rivoluzionari turchi nelle carceri della Grecia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...