G20, Amburgo: alcuni numeri sull’operazione repressiva del 5 dicembre

da Secoursrouge

Le forze della polizia investigativa criminale (LKA) hanno perquisito in parecchi Stati federali 25 immobili. I raid sono avvenuti ad Amburgo, Berlino, negli Stati di Hessen, Nordrhein-Westfalen, Baden-Wuerttenberg, Sachsen Anhalt, Rheinland-Pfalz e Niederschsen, sotto l’egida di una commissione speciale di 170 membri istituita in luglio dopo gli scontri avvenuti nel corso del G20 nel quartiere di Bahrenfeld ad Amburgo. Gli investigatori hanno trascorso questi 6 mesi ad esaminare video e immagini.

Le azioni compiute dalla polizia martedì 5 dicembre hanno coinvolto 583 agenti e mirato a 22 sospetti differenti. La polizia ha dichiarato d’aver aperto 678 inchieste su persone implicate negli scontri di luglio, di cui 372 nomi conosciuti e 306 non ancora identificati. Circa 113 poliziotti sono accusati di cattiva condotta nello svolgimento del servizio e sono oggetto d’inchiesta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...