Rivendicazione di responsabilità per l’attacco del 3 marzo 2016 contro il Consiglio giuridico dello Stato– Atene

15 marzo 2016

– da actforfreedom

 

Rivendicazione di responsabilità. Oggi, 3 marzo 2016, abbiamo attaccato il Consiglio giuridico dello Stato (via Akadimias e Zoodohou Pigis). Le finestre sono state rotte e imbrattate e sono stati lanciati dentro volantini come prima risposta alle sentenze inflitte dal tribunale del terrore (situato nel carcere di Korydallos) agli accusati nel secondo processo intentato contro Lotta Rivoluzionaria.

Nikos Maziotis: ergastolo, 129 anni e 20.000 euro di multa.

Pola Roupa: 11 anni per reati per i quali sarà processata se e quando verrà arrestata.

Adonis Stamboulos: 13 anni

Giorgios Petrakakos: 36 anni e 9.000 euro di multa.

È la prima volta che l’attacco dinamitardo contro una banca (Banca di Grecia) arreca un ergastolo. Nonostante il ricorso in appello per il primo processo contro Lotta Rivoluzionaria sia in corso, è imminente il trasferimento del compagno Maziotis dalla sezione speciale delle prigioni di Korydallos, come è trapelato.

L’isolamento politico e fisico contro i prigionieri politici non passerà. Saremo a fianco delle organizzazioni rivoluzionarie armate e anche di quei compagni accusati di integrarsi in esse. Le autorità ci troveranno di fronte.

Libertà per i prigionieri politici

Contro la legislazione “anti-terrorismo”, solidarietà nei fatti

Anarchici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...