Il Gruppo dei Combattenti del Popolo (OLA) rivendica l’attacco alla Federazione greca delle imprese

7 gennaio 2016: il Gruppo dei combattenti del popolo (OLA) ha emesso un comunicato che spiega le ragioni dell’esecuzione, il 24 novembre 2015 ad Atene, di un attentato dinamitardo contro la sede della Federazione greca delle imprese (SEV). Il comunicato di 32 pagine dice che l’azione è stata compiuta in nome dei quattro operai che hanno perso la vita in un incidente avvenuto nella raffineria della Hellenic Petroleum ad Aspropyrgos, in Grecia, l’8 maggio 2015 e a difesa dei diritti dei lavoratori in lotta.

Il comunicato aggiunge che l’azione era mirata agli uomini d’affari e agli industriali che sostengono l’attuazione delle misure di salvataggio. Si conclude con i saluti al popolo e ai movimenti rivoluzionari della regione, impegnati nella lotta armata contro l’imperialismo e sue propaggini, saluti specialmente rivolti ai gruppi comunisti in Turchia e Kurdistan che combattono lo Stato turco e ISIS. I saluti sono pure indirizzati al FPLP per la sua resistenza, che dura da quasi mezzo secolo e che viene opposta all’occupazione israeliana, e alle organizzazioni armate di sinistra in Libano e altrove.

tramite Insurrection News

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...